Nel 1927, all'età di sedici anni, Ron intraprese il primo dei suoi numerosi viaggi attraverso il Pacifico per raggiungere l'Asia. Egli approfittò di questa rara opportunità per studiare la cultura dell'Estremo Oriente, a volte da solo e altre volte in compagnia di un ufficiale della legazione britannica. Tra coloro con cui strinse vincoli di amicizia e dai quali apprese nuove cose troviamo un mago di Pechino, un uomo di grande intelligenza e sagacia, l'ultimo di una stirpe di maghi cinesi alla corte di Kublai Khan.

Sebbene fosse rinomato soprattutto come fine intrattenitore, il Vecchio Mayo conosceva intimamente anche quell'antica saggezza cinese che viene trasmessa di generazione in generazione. Ron trascorse molte serate in compagnia di questi saggi, assorbendo avidamente le loro parole.





© 1996-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa