Ricordando la stesura di "Excalibur", il primo dei suoi numerosi manoscritti sul tema della vita, egli osservava: "Cominciai a sviscerare quel segreto e dopo aver scritto diecimila parole tutto mi apparve ancora più chiaro. Così distrussi quelle diecimila parole e ripresi a scrivere daccapo".

Chi lesse il manoscritto ne rimase profondamente impressionato e più di un editore era impaziente di pubblicarlo. Ma lui declinò l'offerta aggiungendo che: "Excalibur non conteneva alcun tipo di terapia, era soltanto una dissertazione sulla vita. Decisi di andar più avanti".

Hubbard continuò a finanziare la sua ricerca pubblicando i suoi scritti, che erano sempre più apprezzati. I suoi racconti e i suoi romanzi coprivano i generi più diversi: avventura, viaggi, gialli, western, amore, fantascienza e fantasy. Scrivendo non di macchine e robot, ma di veri uomini e di avventure reali, egli fu uno dei creatori della cosidetta nuova era della fantascienza, collocandosi tra coloro che crearono la cosiddetta "Epoca d'Oro della fantascienza".

Anche le sue spedizioni proseguirono. Eletto membro del prestigioso Explorers Club di New York, gli fu affidata la custodia della bandiera del Club, un alto onore nel campo dell'esplorazione riconosciutogli in virtù dell'Alaskan Radio Experimental Expedition effettuata nel maggio 1940. La spedizione fu di grande utilità per la codificazione delle carte idrografiche costiere della Columbia Britannica e dell'Alaska, e al tempo stesso gli consentì di conoscere meglio altre culture: i Tlingit, gli Haida e gli indiani Aleutini dell'Alaska.

Nel dicembre 1940, L. Ron Hubbard ottenne dal Dipartimento del Commercio la licenza da capitano di navi a vapore e a motore. Tre mesi più tardi ottenne un altro attestato ufficiale nelle sue abilità marinaresche: la licenza di capitano di nave a vela, su qualsiasi oceano.

In ogni caso, pur impegnandosi in tutte queste attività, L. Ron Hubbard non abbandonò mai la ricerca sui misteri umani. Le sue opere letterarie e le sue esplorazioni perseguivano l'obiettivo di finanziare le ricerche e di ampliare la sua conoscenza del mondo e della vita.

Poi venne la guerra.





© 1996-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa