Col ritorno della pace al termine del conflitto, L. Ron Hubbard si mise subito al lavoro per verificare le possibilità di applicazione delle sue scoperte. Fu una ricerca molto intensa, condotta su soggetti delle categorie sociali più diverse. Si trattava di ricerche svolte con notevole intensità. Quali soggetti di studio scelse persone appartenenti alle categorie più disparate. Passò da Hollywood, dove lavorava con attori e scrittori, a Savannah, in Georgia, dove prestò il proprio aiuto ai malati gravi di un ospedale psichiatrico; e poi si recò a Washington, New York, New Jersey, Pasadena, Los Angeles e Seattle.

Complessivamente, nel periodo che precedette il 1950, aiutò personalmente ben 400 persone, conseguendo ottimi risultati. Le procedure erano le medesime che aveva utilizzato su se stesso nella cura delle ferite e delle lesioni riportate in guerra, dalle quali era completamente guarito già nel 1949.

A dire il vero la sua guarigione fu tanto completa che gli ufficiali della Commissione Navale di Pensionamento incaricati di riesaminare il suo caso ne rimasero effettivamente turbati. Com'era possibile che un uomo potesse superare appieno la visita medica dopo essere uscito dalla guerra praticamente a pezzi? L'unica risposta plausibile era che ci dovesse essere un altro L. Ron Hubbard. E quando alla fine accertarono che tutto era in regola decisero di riammetterlo in servizio attivo.





© 1996-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa