La risposta fu davvero rivelatoria: non solo i vertici delle strutture sanitarie del Paese dichiararono il proprio disinteresse per il suo lavoro, ma addirittura si rifiutarono di esaminarne i risultati.

In tal modo L. Ron Hubbard imparò una nuova lezione.

L'establishment medico e psichiatrico, saldamente arroccato sulle proprie posizioni, non avrebbe tollerato l'esistenza di una tecnologia funzionale per la mente che chiunque avrebbe potuto usare per aiutare se stesso e gli altri. Costoro affermavano che la mente era tanto complessa che solo gli "esperti" (vale a dire loro stessi) riuscivano a comprenderla. Poiché dipendevano dai finanziamenti governativi e dagli stanziamenti per la ricerca, temevano che Dianetics costituisse una minaccia per i loro interessi (trascurando il fatto che L. Ron Hubbard aveva sempre finanziato in prima persona le proprie ricerche). Una tecnologia alla portata di tutti minacciava d'infrangere il loro monopolio e di mandare in fumo i miliardi di dollari a loro destinati. Così non soltanto rifiutarono Dianetics, ma cercarono addirittura di sopprimerne l'uso. Se il loro unico scopo fosse stato quello di aiutare il prossimo, avrebbero senz'altro accolto favorevolmente una nuova scoperta tecnologica, interamente collaudata e ne avrebbero promosso la diffusione per il bene della società. Ma il loro comportamento fu ben diverso, tale da poterne dedurre che in realtà fossero mossi da fini ben più meschini, come il controllo degli altri per il proprio tornaconto o, per dirla in breve, l'avidità.

Gli amici e i compagni di lavoro di L. Ron Hubbard restarono allibiti dalle reazioni che giungevano dai baluardi della sanità. Da una parte c'erano le centinaia di testimonianze entusiaste di coloro che avevano studiato e impiegato Dianetics, nonché le migliaia di lettere scritte da persone che volevano saperne di più; dall'altra la tecnica veniva rifiutata da pochi

"Eesperti" che, per curare i problemi della mente, si erano ridotti a usare scariche elettriche da 220 volt e che insistevano nel respingere Dianetics pur non avendola mai studiata.





© 1996-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Informazioni sui marchi d'impresa